Le nostre offerte continuano!

Android 12 è qui, cosa c'è da sapere sul nuovo sistema operativo

Android 12 è qui, cosa c'è da sapere sul nuovo sistema operativo

Android 12 è qui, cosa c'è da sapere sul nuovo sistema operativo

Ogni nuovo sistema operativo porta con sé un carico di feature tutte da scoprire. Lo sanno bene gli utenti che attendono Android 12, che guardano con attenzione a ogni novità in arrivo dal fronte Google. Dopo un rodaggio bello consistente, grazie alla versione beta data in pasto ai coraggiosi tester selezionati, è arrivato però per il robottino verde il momento di aggiornarsi. E lo fa, come di consueto, partendo da una lista di dispositivi ben precisa.

Così come già avvenuto in passato, anche per questa nuova edizione del sistema operativo è previsto un rilascio diversificato sui vari smartphone su cui andrà ad approdare. Si parte immancabilmente con i device marchiati Google, e quindi dai vari Pixel. Ottime notizie per chi ha Google Pixel 3, perchè sarà da questo (e tutti i successivi) che si potrà ambire a installare Android 12. Un lancio a cui seguirà, nelle prossime settimane, quello previsto sugli sui dispositivi di Samsung, Oppo, Xiaomi, Realme, Vivo, Tecno e OnePlus. Ma cosa si prospetta con l'edizione numero dodici del sistema operativo del robottino verde?

Android 12, cosa ci riservi?

Diversi gli aspetti su cui è intervenuta Google con Android 12, che proveremo ad approfondire rapidamente, selezionando le più importanti. Innanzitutto un occhio di riguardo alla privacy, con i cervelloni che hanno operato in modo da garantire il rispetto della stessa anche verso quelle app che richiedono la posizione precisa del dispositivo, allestendo per l'occasione l'opportunità di scegliere di fornire una posizione approssimativa.

Anche l'efficienza dei dispositivi sarà pompata, con una riduzione dei tempi di utilizzo della CPU del 22% per quanto concerne i servizi base del sistema e del 15% per i core ad alto consumo. Questo potrebbe dunque tradursi in una maggiore resa della batteria, che finisce per essere meno stressata dalle richieste energetiche delle componenti hardware.

Anche lo stile di Android 12 si diversifica dal predecessore. Nella fattispecie, rivisti e ridisegnati i widget, molto più dinamici che in passato, così come le notifiche, rinnovate e ancor più utili rispetto al passato per accedere alle app, vista la velocizzazione dei processi operata dai tecnici.

Queste e tante altre le feature tutte da scoprire garantite con Android 12: un salto in avanti che migliora l'esperienza con il proprio smartphone.