Le nostre offerte continuano!

Il Digitale Terrestre si evolve, le novità in arrivo

Il Digitale Terrestre si evolve, le novità in arrivo

Il Digitale Terrestre si evolve, le novità in arrivo

Sembrano essere passati soltanto una manciata di anni da quando la televisione subì la “rivoluzione” del digitale terrestre. Un upgrade sostanziale, in termini di qualità e di resa, che ha permesso la nascita e la proliferazione di tantissimi nuovi canali, che sono stati in grado di ritagliarsi il proprio posticino nell'ecosistema mediatico. Una manciata di anni che però non è tale, considerando che l'anno prossimo, nel 2022, si celebrerà il decennale dal completamento della “transizione digitale” conclusasi il 31 dicembre 2012. Un'apocalisse, per citare i Maya (che erano tanto affezionati a quella data, stando ai report, ndr) che ha portato tutt'altro che sciagure. Ed è un'apocalisse che, nel suo piccolo, è pronta a ripetersi nel prossimo futuro, con un nuovo switch off, quello al DVB-T2, che è previsto a partire dal 15 novembre del 2021 in alcune zone del paese e si concluderà in tutta Italia per il 1 gennaio 2023. Occorrerà dunque attrezzarsi, qualora i propri dispositivi non fossero idonei a supportare la nuova tecnologia. Andiamo dunque a vedere come scoprire quali saranno le richieste specifiche per continuare a fruire della televisione sul digitale terrestre.

Chi deve cambiare dispositivi per il nuovo switch off?

La cosa da fare, con molta semplicità, sarà andare sul canale 100 o 200 e attendere la comparsa della dicitura “Test HEVC Main 10”. La presenza della scritta certificherà l'idoneità della tv o del decoder alla ricezione del segnale anche dopo lo switch off, cosa che sottintende la non necessità di munirsi di nuovi dispositivi. Al contrario, chi non sarà in grado di visualizzare la scritta in virgolettato dovrà attrezzarsi per tempo, per evitare di restare senza i propri programmi preferiti.

Ecco dunque che sono da cogliere al volo le proposte che arrivano dal nostro store digitale online legate proprio all'ambito TV. Tanti i pannelli proposti a prezzi vantaggiosi, e che sfruttano tecnologie di ultima generazione, utili a migliorare la propria esperienza di visione tanto del digitale terrestre quanto dei propri spettacoli preferiti sulle piattaforme di straming.

Un esempio arriva in primis dalla Smart TV Samsung da 50 pollici, il cui taglio sul prezzo del 33% ne fa crollare il costo finale. Oppure, per chi fosse alla ricerca dei top di gamma, uno schermo come il Samsung Neo QLED da 50 pollici: una spesa importante a cui corrisponde però una qualità estrema.

Questi sono soltanto due esempi tra le proposte presenti nella sezione dedicata, pronta a soddisfare ogni tipologia di esigenza.