Instagram attento ai giovani, nuove funzioni in arrivo

Instagram attento ai giovani, nuove funzioni in arrivo

Instagram attento ai giovani, nuove funzioni in arrivo

Quello dei social network, con Facebook e Instagram in particolar modo sugli scudi, è un tema sempre spinoso da affrontare. I due pargoletti di Mark Zuckerberg sono infatti molto spesso al centro delle polemiche per numerosi aspetti, dall'involontario ruolo di catalizzatore delle fake news a quello dell'eccessivo magnetismo di attenzioni da parte dei più giovani. Due aspetti su cui gli addetti ai lavori prestano particolare attenzione. In primo luogo per limitare la circolazione di notizie false o incomplete (e quindi potenzialmente pericolose per la diffusione di saperi errati), in seconda istanza per tutelare le fasce d'età più giovani.

Proprio su quest'ultimo punto Instagram starebbe mettendo in cantiere alcuni cambi da operare nel breve periodo, con un nuovo aggiornamento che potrebbe arrivare molto presto.

Instagram per gli adolescenti, i cambi in arrivo

Di cosa si tratta? Cosa bolle nel pentolone per quanto concerne l'immediato futuro di Instagram? Ebbene il social network video - fotografico è pronto a monitorare con maggiore attenzione i comportamenti degli adolescenti. A dirlo è il vice presidente degli affari globali di Facebook, Nick Clegg, che ha anticipato di nuove funzioni in arrivo sulla piattaforma. La volontà è quella di ridurre la dipendenza da social e limitare l'esposizione dei più giovani a contenuti potenzialmente dannosi.

Ma come avverrebbe tutto questo? Stando a quanto riferito da Clegg, il sistema messo in cantiere sarebbe in grado di capire se un adolescente guarda un determinato tipo di contenuto troppe volte. In questo caso, l'algoritmo spingerà a dirottare le attenzioni verso altre cose, in modo da “allentare la pressione”:

Un maggiore freno arriva poi dalla funzione “prenditi una pausa”, che fungerà da alert in caso di troppo tempo passato sull'applicazione. Nulla di obbligatorio probabilmente, ma un modo per sensibilizzare i più attenti al tempo (eccessivo?) speso scrollando la home o la sezione cerca.

Piccoli accorgimenti che, da un lato, mettono la compagnia parzialmente al riparo da critiche. Dall'altro tutelano i più sensibili e più influenzabili, i giovani, dalle insidie che si nascondono tra le pieghe del web. Due piccioni con una fava.