Pulizia PC, i consigli per migliorare le performance software

Pulizia PC, i consigli per migliorare le performance software

Pulizia PC, i consigli per migliorare le performance software
Torniamo ancora una volta ad occuparci di un argomento spinoso e delicato, vale a dire la pulizia PC. Se infatti settimana scorsa ci siamo focalizzati su quelli che sono i componenti hardware dei nostri compagni d'avventure, oggi è il momento di fare luce su quelle che sono le “complicazioni interne”. Quando parliamo di questa tipologia di problemi facciamo riferimento a tutte quelle criticità che un colpo d'aria compressa ben assestato non può risolvere. È il caso delle grane legate al software, in molti casi facilmente risolvibili. Ma che, se trascurate, possono diventare grattacapi complessi da districare se non portando l'apparecchio in assistenza. In questo articolo proveremo ad aiutare chi ha necessità di fare una pulizia PC del comparto software, analizzando le possibili cause delle potenziali problematiche e le modalità per un'intuitiva soluzione.

Pulizia PC del software, i problemi più comuni

Come potrete immaginare, una delle cause più comuni a cui è addossabile la responsabilità per il rallentamento del computer è il sovraccarico da file inutili. Si tratta di tutti quegli elementi che stazionano sull'hard disk del device, molte volte anche a nostra insaputa (o per semplice dimenticanza). In nostro soccorso arriva in questo caso il programma CCleaner, il “pulitore” universale. Grazie a questo software si potrà effettuare una Pulizia PC, con l'eliminazione di tutti i file temporanei, con una pulizia del registro di sistema. Simile è il compito svolto da ClearProg, che consente di rimuovere in maniera comodissima e pratica i file temporanei dei programmi installati sul vostro PC. Una procedura guidata vi permetterà di selezionare dove operare per rendere il dispositivo più performante e magari liberare un discreto quantitativo di memoria sull'hard disk.

Malware e Virus: come eliminarli?

Un altra causa molto comune per quanto concerne le criticità sul proprio PC o laptop sono rispettivamente i virus e i malware. Anche in questo caso non mancano le opzioni a disposizione di chi cerca di tutelarsi, per evitare di scoprire il fianco a malintenzionati (digitali e non). Nel primo caso, alleato tanto efficace quanto semplice da usare è senza dubbio Malwarebytes Anti Malware, da anni una vera e propria istituzione all'interno del settore. Per quanto ne esistano due versioni, una free e una a pagamento, per la fruizione basilare e per le necessità dell'utente poco addentrato nella materia informatica il primo dei due è più che sufficiente. Chiaramente la cosa migliore è evitare di scoprire il fianco ad assalti di nemici digitali, e in questo caso il suggerimento è di giocare d'anticipo ed evitare quindi di farsi trovare impreparati. La miglior difesa è l'attacco, anche nell'ambito della pulizia PC. Ecco perchè munirsi di un buon antivirus è la prima mossa per salvare i propri dispositivi anzitempo. E anche per correre ai ripari nei confronti di qualche file molesto. In tale ambito i consigli non possono che essere due, attingendo chiaramente sempre al mercato che offre la duplice scelta tra versione gratuita e versione a pagamento. Si tratta rispettivamente di Avast e AVG, due punti di riferimento all'interno del settore che da ormai tanti anni tengono al sicuro gli utenti da importuni figuri informatici. In sostanza, sono pochi e pratici i mezzi a disposizione degli utenti, che con pochi accorgimenti potranno operare una efficace pulizia PC anche dell'ambito software.