Sfida tra iPhone 13 e Nokia 3310, chi è il più resistente?

Sfida tra iPhone 13 e Nokia 3310, chi è il più resistente?

Sfida tra iPhone 13 e Nokia 3310, chi è il più resistente?

La generazione mobile attuale, con smartphone come iPhone 13, Samsung Galaxy S21 e via discorrendo, ci ha abituati a un tasso di tecnologia molto elevato. Piccoli mostri computazionali che compattano in pochi centimetri quadrati una potenza inimmaginabile fino a pochi anni fa. Basti pensare ai telefoni degli esordi, molto più voluminosi e dalle capacità infinitamente minori.

Il progresso ottenuto è stato frutto di ricerche importanti, di un continuo sviluppo che ha permesso di raggiungere traguardi sempre più elevati. Sebbene ci sia un aspetto su cui i vecchi modelli di telefonino pareva avessero la meglio. Il tempo verbale al passato è obbligatorio, visto che anche quest'ultimo aspetto non sarebbe più appannaggio di dispositivi come Nokia 3310. Un nome che di sicuro vi ha sbloccato un ricordo, visto che molto spesso andava di pari passo con “indistruttibilità”. È vero dunque? Ci sono smartphone più resistenti di un Nokia 3310?

Nokia 3310 vs iPhone 13, abbiamo un vincitore

La risposta è sì, e il protagonista della vicenda è addirittura un “insospettabile” come iPhone 13 Pro. Il nuovo smartphone di Apple è stato messo alla prova dagli esperti di un canale Youtube, e ha evidenziato una capacità di resistere ai colpi che ha sorpreso tutti.

Come si vede nei filmati di TechRax, i due device, il Nokia 3310 e iPhone 13 Pro, vengono sottoposti allo stesso “stress fisico”. Che, nella fattispecie, corrisponde a una caduta dal ventesimo piano di un palazzo. Qual è stato il risultato? Per il cellulare di vecchia generazione nulla ha potuto impedire l'apertura della scocca, con successiva dispersione dei pezzi in diverse direzioni. Diversa la storia per lo smartphone della compagnia americana che, complice la scocca in acciaio temperato, ha dovuto sopportare soltanto la distruzione del vetro temperato posteriore.

Situazione analoga anche nei test sulla breve distanza, con le cadute “di mano” che hanno comportato per iPhone 13 Pro esclusivamente danni a livello estetico, ma non di funzionalità. Il dispositivo continuava imperterrito nei propri compiti anche dopo diverse cadute.

Buone notizie dunque per chi ha intenzione di cambiare smartphone, sebbene il consiglio sia sempre quello di prestare la massima attenzione al proprio telefonino e dotarlo di cover ad hoc per evitare danni. I costi per le riparazioni non sono di certo tra i meno salati.