La rivoluzione di iPhone, quindici anni di melafonini

La rivoluzione di iPhone, quindici anni di melafonini

La rivoluzione di iPhone, quindici anni di melafonini
Le rivoluzioni silenziose sono probabilmente quelle più impattanti sulla vita di tutti noi. Sono quelle delle quali non ci accorgiamo, capaci come sono di viaggiare sottotraccia. E imprimersi indelebilmente nel vissuto, divenendone parte integrante. Quasi un'appendice. È un po' quello che è successo con iPhone, che proprio in questi giorni celebra i quindici anni dal suo esordio. Tre lustri fatti di cambiamenti e progressi costanti se non esponenziali. Migliorie che di fatto rendono il melafonino uno dei prodotti tecnologici più ambiti attualmente sul mercato. Nonchè un punto di riferimento per il mercato della telefonia mobile. Ma non è di certo stata una storia tutta rose e fiori. Tutt'altro, ma i successi riscossi negli ultimi anni, con numeri mostruosi fatti registrare in termini di dispositivi venduti, hanno ampiamente spazzato via l'amaro dei primissimi tempi.

Quindici anni (e non sentirli) di iPhone

Ebbene sì, il primo iPhone (2007) non partì proprio con il favore della critica e del pubblico. Le motivazioni vanno ricercate in un prezzo (499 dollari per il modello da 4GB e 599 dollari per quello da 8GB) non proprio alla portata di tutti. In un momento storico in cui altri terminali offrivano performance decenti a costi decisamente più contenuti. Un azzardo che però ha dato ragione ad Apple, come hanno poi dimostrato i dati, vale a dire il milione di unità venduto in meno di tre mesi. Da lì la strada è stata in discesa, con App Store che avviò le proprie attività nel 2008 e macinò da subito grandi numeri. La morte del cofondatore di Apple, Steve Jobs, nel 2011, è colpo importante per la compagnia, che continua però nella sua marcia a testa bassa, sfornando iPhone 4s. Con la numerazione che spesso viene attribuita a una dedica intrinseca (For Steve), ma che in realtà annuncia l'arrivo dell'assistente vocale Siri. Fare il punto di ogni novità approntata da Apple alla famiglia di iPhone è praticamente impossibile, considerando la grande mole di lavoro che ne ha accompagnato costantemente la crescita e gli sviluppi. Certo è che con iPhone 13 si è alzata ancora una volta l'asticella, e anche quest'ultimo device ha permesso all'azienda statunitense di tagliare un nuovo, importantissimo traguardo. Con 3.000 miliardi di capitalizzazione raggiunta, il colosso di Cupertino diventa il primo in assoluto a superare questa soglia. Una rampa di lancio che proietta il mondo dei melafonini verso lo spazio siderale della tecnologia, con nuovi confini da stabilire e nuovi record da battere. Una storia che saremo sempre felici di seguire assieme a voi.

Per festeggiare i 15 anni dal lancio del primo melafonino vieni a scoprire le nostre offerte sui nuovissimi iPhone 13.