Samsung Galaxy Watch Active 4 sarà così?

Samsung Galaxy Watch Active 4 sarà così?

Samsung Galaxy Watch Active 4 sarà così?

Il 2021 è ancora agli albori per quanto riguarda le uscite tecnologiche, considerando il grande fermento che si prospetta per i prossimi mesi. Soprattutto dal lato dei gadget, con Sasmung Galaxy Watch 4 e Samsung Galaxy Watch Active 4 le cose si prospettano alquanto interessanti.

Grandi progressi quelli che sono pronti a spuntare all'orizzonte, sebbene la situazione si diversa per i due dispositivi. Mentre infatti del primo si sa allo stato attuale ancora poco o niente, sul secondo stanno cominciando ad arrivare alcuni timidi (ma nemmeno poi troppo, in fin dei conti) accenni a quelle che saranno le feature che lo accompagneranno.

Le indiscrezioni del web alimentano dunque le speranze dei fan, sebbene sia doveroso sottolineare di come manchino conferme ufficiali da parte degli addetti ai lavori. Un pacato ottimismo dunque può essere ammissibile, anche in virtù delle ultime voci che hanno animato proprio la rete.

Samsung Galaxy Watch Active 4 all'insegna del minimalismo

Ad accendere gli animi degli appassionati sono stati alcuni render che riporterebbero la forma finale, esteticamente parlando, di Samsung Galaxy Watch Active 4. Uno stile minimal quello che parrebbe essere stato messo in cantiere, con un quadrante rotondo dai bordi piatti, la cui dimensione dovrebbe assestarsi sui 44 millimetri di diametro effettivo, e pulsanti inediti. Il tutto fa il paio poi con un cinturino rinnovato, che di fatto sposa lo stile minimal del device vero e proprio.

Bisogna ancora pazientare per avere conferme ufficiali dal team di sviluppo, così come anche per capire quale sarà effettivamente il potenziale del dispositivo. Non sono infatti ancora disponibili specifiche tecniche cui fare riferimento, sebbene non si dovrebbe attendere ancora poi tantissimo. Il reaveal ufficiale di Samsung Galaxy Watch 4 e Samsung Galaxy Watch Active 4 sarebbe infatti previsto per il Mobile World Congress 2021 di Barcellona, in programma tra il 28 giugno e il 1 luglio nella città catalana. Manca dunque poco, e si potrà quindi avere un'idea effettiva degli smartwatch destinati ad arrivare sugli scaffali entro la fine dell'anno.